L'associazione nasce nel Febbraio 2014 dopo un percorso propedeutico della durata di circa due anni, in cui appassionati di fotografia si sono uniti in uscite organizzandosi settimanalmente su di un gruppo di Facebook, nato appositamente con l’intento di diffondere e far conoscere l’intensa ricchezza del territorio lucano e zone limitrofe attraverso l’uso della fotografia intesa come parte integrante della cultura, dell’arte e del costume del nostro tempo.

Nel progetto associativo in particolare viene evidenziato il punto di vista naturalistico, ma non solo. Molteplici sono gli aspetti che caratterizzano un territorio, dove ogni minimo elemento di esso rappresenta una facciata preziosa ed imprescindibile che nella fotografia può trovare pieno compimento:  in primis la bellezza naturale che lo contraddistingue. 

Nel corso del tempo alle uscite settimanali o quindicinali sono andati aggiungendosi veri e propri viaggi fotografici. 

Le opere fotografiche pertanto, diventano occasione per dar voce alla passione più intima e spontanea di ogni singolo associato.

 


Interviews: Julien Mavue

Vincitore nella categoria Conceptual ai Sony World Photography Awards 2016, il più grande concorso di fotografia al mondo. All’edizione del 2016 hanno partecipato più di 200 mila persone provenienti da 186 paesi: i giudici hanno assegnato i premi valutando l’intero progetto di ciascun fotografo, non la singola foto.

Per conoscerlo meglio? 

Basta un clic :)

Intervista curata dalla nostra Serena Libutti

0 Commenti

Interviews: Daniele Deriu

Emozioni forti sono quelle che ci regalano gli scatti di Daniele Deriu, forti come le donne che ci presenta e che caratterizzano la sua arte.

 

Il femminile oscilla fra materia e pensiero, dolore e lotta, assurgendo a metafora di vita, puro simbolo di forza.

 

 E’ con enorme piacere che dedichiamo il terzo appuntamento di  “Interviews”, rubrica curata dalla nostra associata Serena Libutti, ad un fotografo emergente, la cui arte sta affermandosi sempre più nel panorama nazionale e non solo; ecco a voi Daniele Deriu!

 

Qui il link in cui poter prendere visione dell'intervista. 

 

Buona lettura!!!! 

 

0 Commenti

Calendario 2016

Una foto per ogni mese, un mese in ogni foto!!!

Associazione Lucana Uscite Fotografiche è felice di presentare il suo primo calendario . 

Vi aspettiamo tutti al DéjàVu LoungeBar, Via del Popolo 69, Potenza il giorno 30 dicembre alle ore 18.00

0 Commenti

Auguri di Buone Feste da ALUF!!!

0 Commenti

Il "Furore" del mare... le "Luci d'Artista"

© Max Di Stasio
© Max Di Stasio

21 Novembre 2015… una giornata meravigliosa alla scoperta di uno dei posti più caratteristici e belli della Costiera Amalfitana: il fiordo di Furore, una stretta insenatura che ospita un piccolo borgo di pescatori e che data la sua bellezza è stata scelta come location da Roberto Rossellini per girare il suo film “L’amore”; luogo testimone dell’amore fra il regista e l’attrice Anna Magnani.

Da Furore ci si è poi spostati a Salerno per godere di una magica passeggiata fra foreste, personaggi delle fiabe, giardini incantati,  mondi esotici e mitici dragoni, volte celesti ed aurore boreali… le fantastiche luminarie delle Luci d’Autore 2015!

 

Buona visione!

Video di Nicola Cerroni

Qui la Gallery Fotografica.

 Ph: Adriana Pepe, Anna Squillante, Giuliana Giacomino, Max Di Stasio, Nicola Cerroni, Pietro Tancredi, Rocco Casaletto, Tina Zappacosta.

 

0 Commenti

Michael Kenna

 

Nostri cari lettori, eccoci al secondo appuntamento della  rubrica “Interviews”, curata dalla nostra associata Serena Libutti.

 

Siamo fieri ed onorati di presentarvi  uno dei più importanti fotografi internazionali esistenti: Michael Kenna!!!

I suoi lavori sono stati esposti in gallerie e musei in Asia, Australia, Europa. Alcune delle sue fotografie sono raccolte nelle collezioni della National Gallery of Art di Washington,  del Photographique Patrimoine di Parigi, del Museo delle Arti Decorative di Praga, e del Victoria and Albert Museum di Londra.

Il suo progetto sui campi di concentramento è stato descritto nei titoli del film “Shoah, diario di Esther”.

La sua fotografia analogica, i suoi alberi, i suoi pontili, le atmosfere ovattate dei suoi paesaggi, la geometria delle sue immagini fatta di superfici e linee, ci hanno affascinato, facendoci entrare in un mondo quasi surreale che, di sicuro, affascinerà anche voi!

 

Buona lettura!

 

Qui il link dove poter prendere visione dell'intervista di Dicembre... ecco a voi Michael Kenna!

0 Commenti

Potenza: alla scoperta della nostra città. 

© Nicola Cerroni
© Nicola Cerroni

"Che ne direste di un "viaggio immaginario negli antichi camminamenti cittadini: dalla Potentia romana alla Potenza risorgimentale?"

Noi lo abbiamo fatto con piacere domenica scorsa grazie ad un evento organizzato da ALUF, Associazione Lucana Uscite fotografiche” con la collaborazione di  GIAA Basilicata, Guide Turistiche, Escursionistiche e Ambientali. La prima uscita fotografica dedicata a Potenza del primo gruppo fotografico del capoluogo, alla scoperta di luoghi immersi nella storia della roccaforte potentina, costellata di chiese e torri difensive. Il centro storico di Potenza si presentava in maniera molto diversa da quella attuale, ma oggi ancora porta con sé le tracce del passato attraverso le epigrafi storiche incise nelle mura di via Pretoria e la presenza di una bifora in un vico del centro.

L’origine della città, certamente antichissima, è a tutt’oggi incerta. Un’ipotesi storica ricondurrebbe la nascita di Potenza come postazione militare avanzata dai Greci al tempo della colonizzazione della Magna Grecia e, solo successivamente, riconvertita a insediamento stabile. Con la caduta dell’Impero romano la città subì le invasioni barbariche e durante la dominazione normanna rivestì una certa importanza come città vescovile.

Molto interessante l’excursus ad opera della guida Katia Lacerra, Coordinatrice e Presidente di GIAA, sull’attuale Caserma dei Carabinieri, un tempo Monastero di San Luca,  noto dal 1253 come riportato in una pergamena della Cattedrale. Dopo il 1445 divenne sede delle consorelle Benedettine del Monastero di San Lazzaro. Andando avanti nel nostro itinerario ci siamo imbattuti nell’antica piazza Matteotti, originariamente utilizzata per eventi di natura politica, durante i quali s’installavano dei sedili su cui prendevano posto i Reggimentari (grosso modo, secondo il sistema medioevale, l’equivalente degli attuali consiglieri comunali); gli altri cittadini, se volevano sedersi, dovevano premunirsi di sedie da casa, da qui il nome di piazza del Sedile. Non poco stupore ci ha suscitato scoprire che l’attuale chiesa dedicata a San Francesco d'Assisi si innalza su un convento che nel 1200 ospitava la Scuola Teologica più famosa e illustre del sud Italia e occupava tutti gli spazi dell’ex tribunale e dell’attuale palazzo del Governo, purtroppo quasi totalmente privo di testimonianze storiche e artistiche attuali.

E’ stato un viaggio denso di emozioni che ci ha lasciato un pizzico di malinconia, ma anche tanta voglia di esplorare.

 L’Associazione Lucana Uscite Fotografiche” di cui Max Di Stasio è Presidente, nasce nel 2014 dopo un percorso propedeutico di due anni, in cui appassionati di fotografia si sono uniti in uscite, organizzandosi settimanalmente su di un gruppo di Facebook, creato appositamente con l’intento di diffondere e far conoscere l’intensa ricchezza del territorio lucano e delle zone limitrofe. Attraverso l’uso della fotografia si da così voce alla passione più intima e spontanea di ogni singolo associato."

 

Articolo di Fabiana Santangelo, pubblicato su " LA NUOVA" il 19 Novembre 2015

Video di Nicola Cerroni

Qui la Gallery Fotografica. 

Ph: Adriana Pepe, Alessia Zingarelli, Anna Squillante, Antonio De Stefano, Attilio Bixio, Franca Pedio, Giuliana Giacomino, Luigi Latella, Max Di Stasio, Nicola Cerroni, Pietro Tancredi, Rocco Casaletto, Serena Laguardia, Tina Zappacosta

 

 

 

0 Commenti

Gravina sotterranea & Genzano di Lucania

© Max Di Stasio
© Max Di Stasio

E’ solo dal 2005 che i meandri che si snodano sotto la cittadina pugliese di Gravina sono stati portati alla luce dallo speleologo gravinese Michele Parisi.

Ecco venir fuori cunicoli per lo più inesplorati, cantine, granai, forni, chiese rupestri, sepolcri che danno vita ad una città sotto la città! Si scavava al di sotto del sottosuolo per costruire edifici all’esterno,  per secoli, infatti, il tufo è stato recuperato così!

Domenica  8 novembre abbiamo scoperto questa città nascosta e non solo!

Che grazioso centro Gravina, tanto che ci siamo trattenuti più tempo del dovuto e non siamo riusciti a scovare le cave di bauxite di Spinazzola; comunque ci riusciremo e sarà una delle nostre tappe future!

Siccome, però, siamo ricchi di risorse, passando da Genzano di Lucania, sotto la guida del nostro presidente Max Di Stasio, abbiamo deciso di fermarci  a fotografare la Fontana Cavallina, riconosciuta fra le 33 fontane più belle d’Italia, realizzata tra il 1865 e il 1893, sulla base di un progetto redatto dall’architetto melfitano Giuseppe Antonio Locuratolo.

Purtroppo con l’arrivo dell’Inverno le giornate vanno sempre più accorciandosi ed immediatamente, senza neanche accorgersene, arriva la fine e siamo costretti a salutarci, ma con il fervido desiderio di rincontrarci per affrontare insieme una nuova avventura fotografica!

Alla prossima!!!


Qui la gallery fotografica.


Ph:  Laura Arcieri, Attilio Bixio, Rocco Casaletto, Antonio Di Napoli, Max Di Stasio, Giuliana Giacomino, Luigi Latella, Simona Polese, Adriana Pepe, Anna Squillante, Pietro Tancredi, Tina Zappacosta, Rocco Zotta.

2 Commenti

Museo di Storia Naturale del Vulture - Laghi di Monticchio

© Giuliana Giacomino
© Giuliana Giacomino

Nel magico panorama di Monticchio, ospitato all’interno dell’Abbazia di San Michele Arcangelo che già di per sé è un vero gioiello, ecco aprirsi le porte del Museo di Storia Naturale del Vulture!!!

Un viaggio nella vita del vulcano spiegato da gentili e sapienti guide… flora, fauna, ciò che è stato e ciò che è!

750.000 anni mostrati attraverso giochi di luce ed avanzate tecniche informatiche che proiettano il visitatore  indietro nel tempo, in un mondo virtuale, quando la lava fluiva in terra lucana!

 

E poi la mitica Bramea e il suo ciclo di vita… "essì" è stato emozionante poter finalmente prendere confidenza con questa falena,  orgoglio naturalistico lucano, relitto dell’ultima glaciazione che vive esclusivamente alle falde del monte Vulture!

Ed ancora laboratori didattici volti  alle scuole e vi assicuriamo che da questa esperienza non si può che uscirne arricchiti!!!

 

Ringraziamo il CIDI Potenza, nella figura della Prof.ssa Daniela de Scisciolo per aver collaborato con noi nell’organizzazione di questa uscita e il Museo di Storia Naturale del Vulture, nella figura del Funzionario Responsabile: Prof.ssa Piera De Marca, per la calorosa accoglienza offertaci il primo Novembre 2015!

 

 

Ecco a voi il nostro piccolo contributo!!!

 

Video di Nicola Cerroni con il contributo fotografico di:

 Rocco Casaletto, Nicola Cerroni, Antonio De Stefano, Max Di Stasio, Giuliana Giacomino, Franca Pedio , Pietro Tancredi, , Tina Zappacosta.

 Qui la gallery fotografica.

 

1 Commenti

Vietri sul Mare, Albori, Cetara - 25 ottobre 2015

© Max Di Stasio
© Max Di Stasio

 

“A volte le parole non bastano.

E allora servono i colori.

E le forme.

E le note.

E le emozioni.”

 

Per descrivere Vietri sul Mare migliore citazione di questa di Alessandro Baricco non potrebbe esserci!!!

Si respira odore di tradizione a Vietri… i suoi vicoletti, le sue botteghe di ceramica, i suoi artigiani che con gentilezza ti accolgono per godere dei colori delle loro creazioni… i colori del mare, del cielo, dei fantastici panorami che caratterizzano questa cittadina della Costiera Amalfitana.

E poi spostandoci di pochissimo, ecco il bellissimo borgo di Albori ergersi su di una insenatura a picco sulla Costiera.

Che luogo incantevole, non a caso rientra nella categoria dei borghi più belli d’Italia!

E per finire… la magia di Cetara in notturna!!!

 

Ecco a voi! Buona visione!


Video di Nicola Cerroni creato con il contributo fotografico di: Adriana Pepe, Anna Squillante, Antonio De Stefano, Beatrice Rienzi, Giuliana Giacomino, Max Di Stasio, Nicola Cerroni, Pietro Tancredi, Rocco Casaletto, Tina Zappacosta.

0 Commenti